Tutti gli articoli che cerchi con consegna in 24h - corriere espresso BRT



Manutenzione forbici a batteria pellenc Vinion e Prunion

Pubblicato da Pierpaolo Merlo il

Manutenzione forbici a batteria pellenc Vinion e Prunion

Negli ultimi anni la forbice “automatica” ha presentato importanti miglioramenti, passando da rudimentali cesoie elettrificate e pesanti batterie ad attrezzi altamente tecnologici, leggeri e prestazionali.

Pellenc con le sue due forbici a batteria modello Vinion e Prunion hanno fatto sicuramente la storia di questo settore.

Pellenc Vinion

Con il modello Vinion Pellenc ha rivoluzionato il settore della potatura, realizzando la forbice più innovativa per la viticoltura. Vinion è la forbice per chi cerca leggerezza, ergonomia, maneggevolezza e precisione di taglio.

Il modello Prunion offre invece il massimo comfort e prestazioni per gli arboricoltori, con un diametro di taglio da 45mm e la possibilità di utilizzare la forbice assieme ad un secondo attrezzo, come la compatta motosega Selion M12 Evolution.

Pellenc Prunion

Le forbici Pellenc Vinion e Prunion sono principalmente utilizzate in ambito professionale, in aziende agricole dove efficienza, prestazioni e durata sono messe alla prova ogni giorno con il risultato di avere centinaia di ore di utilizzo a fine anno.

Un prodotto di alta qualità come PELLENC merita di essere trattato a dovere, soprattutto quando parliamo di manutenzione. Perché doversi fermare in piena stagione di potatura per un attrezzo che non funziona è sicuramente un grosso problema per l’azienda.

Affidare il proprio utensile a fine stagione presso un distributore ufficiale Pellenc garantisce un servizio svolto da professionisti che conoscono perfettamente i punti critici della macchina.

Lavorare con un rivenditore ufficiale Pellenc garantisce inoltre la riparazione con ricambi originali e l’utilizzo di utensili specifici così da avere la massima efficienza e durata delle apparecchiature.

Per le forbici Pellenc Vinion e Prunion si effettuano diagnosi tramite software specifico in dotazione solo ai centri autorizzati.

Il controllo prevede:

  • Tempo totale di lavoro generale e tempo totale di lavoro dall’ultima revisione. Una forbice senza tagliandi regolari è più soggetta a rotture improvvise.
  • Numero di tagli effettuati e accurata analisi delle prestazioni durante le fasi di lavoro. In questo contesto il tecnico può notare se la macchina ha lavorato in maniera efficiente o meno come ad esempio in situazioni di lama usurata. Il più delle volte si può associare la rottura ad un prolungato cattivo utilizzo da parte dell’operatore.
  • Anomalie dei sensori
  • Numero di ricariche effettuate
  • Numero di ricariche complete della batteria
  • Verifica dei valori di voltaggio di ogni singola cella che compone il pacco batteria.

e molto altro….

Viene da sé quindi che mantenere in perfetta efficienza la propria forbice porta notevoli vantaggi, sia a livello lavorativo che economico. Una forbice che lavora in cattive condizioni meccaniche porta alla rapida usura e rottura delle componenti interne, anche se per l’operatore sembra funzionare in maniera “normale”.

Oltre a questo si deve tener conto che una lama usurata o rovinata provoca attriti in fase di chiusura e apertura, andando a richiedere maggior potenza per effettuare il lavoro, questo si traduce in minor durata giornaliera della batteria.